La vera saggezza - Osho (Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La vera saggezza - Osho (Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Messaggio Da natyan27 il Mer Lug 22, 2015 9:52 am

La vera saggezza - Osho

                                                         
“Mi hanno raccontato di un vecchio; era uno degli uomini più infelici del mondo. Tutto il villaggio era stanco, perché il vecchio era sempre irritabile e brontolone, sempre di malumore, sempre amaro. E più andava avanti  con gli anni e più diventava acido, più diventavano velenose le sue parole. La gente lo evitava perché era così infelice che divenne contagioso: non essere infelici con lui sarebbe stato offensivo. Egli creava infelicità anche negli altri.
Ma in giorno, compiva giusto 80 anni, improvvisamente l’intero villaggio non riuscì a crederci, la notizia si sparse in un lampo.>.
Tutto il villaggio si radunò, e gli fu chiesto:<>
Il vecchio rispose:<
L’infelicità è una conseguenza del desiderio di felicità. La frustrazione è una conseguenza del desiderio di successo. Uno stato d’animo stanco, sconfitto, annoiato è la conseguenza dell’ambizione.  Dice Lao Tzu:” Cerca e fallirai. Non cercare ed è già lì”. Tutti questi sforzi, tutto questo cercare è inutile. Stai tentando di fare l’impossibile: diventare felice. Tutti gli sforzi sono piccola cosa. Cosa puoi fare? Siamo così minuscoli, così infinitesimali, così limitati, cosa possiamo fare? Osservare la realtà…”La verità rende liberi”, diceva Gesù.
La natura dell’Esistenza è la Grazia e l’ego è il rifugio. La Grazia sta sempre accadendo ed è sempre disponibile. Tuttavia ti proteggi persino da Lei, e, senza accorgertene, diventi inaccessibile. Perché fuggi dall’infelicità, perché hai paura. Accetta l’infelicità, ed improvvisamente sei felice. Quando non hai aspettative sei felice. Allora non c’è più sforzo e la Grazia è a tua disposizione. Il tuo continuo “fare” la respinge, perché è una sorta di occupazione tramite la quale continui a proteggere te stesso. Ogni volta che non ti stai difendendo ti dimentichi di te stesso e sei diventato parte dell’esistenza, partecipi nel mistero. Niente più barriere e sei ricolmo di Grazia. Tutto diventa meraviglioso. Nel tuo cuore può sorgere un solo sentimento: una profonda gratitudine, una profonda riconoscenza. Il solo fatto di essere è perfetto, il solo fatto di respirare è meraviglioso. Per il solo fatto di essere vivo in questo momento sei appagato. Perché l’Esistenza è celebrazione, sta danzando ovunque-in ogni foglia, in ogni ruscello, in ogni roccia, in ogni stella- da sempre. Ogni momento può essere Grazia, ogni momento può essere eternità, ogni momento può essere Dio. Allora Dio non è qualcosa di separato da te; è l’essenza più profonda del tuo essere.

Visita il sito di natyan
http://www.studiogayatri.it


avatar
natyan27
Admin

Messaggi : 251
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 16.07.15

Vedi il profilo dell'utente http://www.studiogayatri.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum