L’ARTE PERFETTA (Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L’ARTE PERFETTA (Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Messaggio Da natyan27 il Gio Lug 23, 2015 2:27 pm

L’ARTE PERFETTA


Il cinesi si vantavano così: “Noi siamo gli artisti migliori”. E i bizantini replicavano:”Non è vero. Siamo noi i possessori dell’arte perfetta”. Il litigio andava avanti da tempo,  e fu così che un giorno il sultano decise di mettere alla prova le due scuole, per vedere quale fosse effettivamente la migliore. Cinesi e bizantini si misero a discutere di quell’idea, e alla fine i cinesi avanzarono una proposta:”Lasciateci decorare una sala, e date ai nostri avversari un’altra sala identica e situata di fronte alla nostra”. Ora, il caso volle che nel palazzo del sultano vi fossero proprio due sale perfettamente disposte in quel modo: una fu data ai cinesi e l’altra ai bizantini, e la sfida poté  cominciare.
I cinesi avevano bisogno di cento colori, e li chiesero al sultano: erano tinte molto preziose,e fu necessario attingere al tesoro della corona per poterle acquistare. Ogni mattina i cinesi ricevevano la quantità desiderata di tutti quei colori. I bizantini invece dissero:” Noi non abbiamo bisogno di alcun colore. Ci limiteremo a ripulire le pareti, a togliere dalle superfici ogni ruggine e ogni impurità”. Chiusero la porta della sala e si dedicarono a quell’opera di pulizia, fino a quando le pareti non divennero chiare e limpide come il cielo. Devi sapere infatti che nell’arte di colorare esiste anche una tecnica che si può dire della <>. Potremmo paragonare i colori alle nuvole, e la loro assenza alla luce delle stelle, del sole e della luna: tu vedi solo le nuvole ma non rifletti sul fatto che le puoi vedere solo grazie alla luce degli astri.
Ed ecco che i cinesi completarono il loro lavoro. Ne furono talmente felici e soddisfatti, che festeggiarono l’evento al suono dei tamburi. Il re entrò nella sala, ammirò le pitture e ne rimase estasiato. Poi andò a vedere l’opera dei bizantini, ed il suo rapimento fu ancora più grande: grazie alla purezza raggiunta dalle pareti, le meraviglie dipinte dai cinesi si riflettevano infatti in quella sala con uno splendore che superava quello delle pitture originali.
Comprendi l’esempio? I bizantini sono i sufi: essi non si affidano ai libri e all’erudizione. La loro via consiste nella purificazione del cuore. Dal cuore essi cancellano la ruggine delle passioni, dell’avidità, dell’odio. Purificato, il cuore diventa allora un limpido specchio in cui si riflettono le infinite forme e gli infiniti colori. In questo specchio, ogni immagine risplende eternamente e vi appare senza alcuna imperfezione. Coloro che hanno purificato il loro cuore non hanno più bisogno dei profumi e dei colori, perché in ogni momento vivono nella contemplazione della Bellezza. Abbandonato il pensiero, hanno ottenuto l’illuminazione. Si sono immersi nell’oceano della conoscenza spirituale. E non hanno alcun timore della morte.

“ASCOLTA LA MUSICA DELL’ANIMA” RUMI

Visita il sito di natyan
http://www.studiogayatri.it


avatar
natyan27
Admin

Messaggi : 251
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 16.07.15

Vedi il profilo dell'utente http://www.studiogayatri.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum