Non datemi ragione! (Pedagogico e Andragogico) (Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non datemi ragione! (Pedagogico e Andragogico) (Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Messaggio Da natyan27 il Mar Set 15, 2015 10:18 am

Non datemi ragione!
(Pedagogico e Andragogico)
(Yoga Reiki PNF Studio Gayatri Monza natyan)

Guardandomi bene intorno e vedendo quel che succede, mi pare di capire che, nella stragrande maggioranza dei casi, molti adulti apprendano ancora, quel che viene loro proposto, attraverso il sistema pedagogico.
Cosa significa?
L’educazione pedagogica è adatta ai bambini.
Il Maestro insegna, ed essi apprendono, oltretutto quello che sono obbligati ad imparare, sia che a loro piaccia o meno, sia che lo desiderino o no.
Le domande sono ovviamente lecite, soprattutto quando si ha a che fare con insegnanti progressisti, ma il più delle volte i bambini non sono invitati a fare comparazioni, verifiche personali e approfondimenti, perché devono basare il loro apprendimento sulla fiducia nei confronti dei maestri di qualunque materia, dalla storia, alla geografia, dalla religione alla matematica e così via.
Il mondo di internet sembra ricalcare queste modalità fanciullesche.
E’ uscito un nuovo metodo per curare il cancro con le bucce di banana? Oh perbacco! Dopo l’iridologia ecco a voi la pelologia, cioè la possibilità di diagnosticare malattie del corpo attraverso l’osservazione dei peli delle ascelle? Oh accipicchia!
Mi ingoio tutto “pedagogicamente” (e il virgolettato è d’obbligo perché forse un bambino qualche dubbio se lo farebbe venire) e faccio girare le notizie con migliaia di “condividi” senza minimamente avere appurato quanto le medesime siano frutto di fantasia, uno scherzo, un nuovo metodo fraudolento commerciale un concetto realmente scientifico o chissà che altro ancora.
Come “catene di Sant’Antantonio” che non hanno nulla di santo, si legge, si dà per scontato che sia tutto vero e i fatidici “inoltra” fanno il giro del mondo.
Eppure siamo adulti e dovremmo essere ben preparati a desiderare un’educazione andragogica, cioè ad essere facilitati nell’apprendimento, anziché apprendere in modo dipendente da chiunque.
Nel Corso PNF (Diventa Consulente Filosofico) mi aspetto lo sviluppo della capacità critica, indipendentemente da quanto si è appreso fino ad oggi. Verrà considerato il fatto che siete tutti adulti e non avete bisogno di un istruttore che vi dica: “Questa è la verità, non c’è bisogno che facciate comparazioni!” quanto invece una sollecitazione a verificare e ad approfondire ogni contenuto, con attenzione e cautela, di modo che possiate disporre, e poi fornire, informazioni esatte anziché fantascientifiche.
Il bambino “pedagogico” difende le proprie idee dicendo: “L’ha detto la mamma! L’ha detto il papà! L’ha detto la maestra!” e spesso, l’adulto pedagogico fa altrettanto: “L’ho letto su internet! C’è scritto sul libro di quel tizio! Ne hanno parlato in televisione!”
Siamo adulti. Abbiamo un intelletto cresciuto e ben sviluppato. Possiamo apprendere solo ciò che desideriamo e che riteniamo utile per la nostra vita, senza esserne obbligati dai genitori, quindi possiamo trarre maggiore soddisfazione dai nostri studi, ma, insieme a tutto ciò, abbiamo anche la capacità di non berci tutto quello che ci propongono, solo perché lo abbiamo trovato scritto da qualche parte o solo perché ci sono persone che, vantando esperienze del tutto personali, ci dicono che tali esperienze sono necessariamente valide per tutti.
Voglio dire, se uno va a Lourdes e ne rimane miracolato, ciò non significa che tutti quelli che ci vanno vengano automaticamente miracolati. La mia è solo un’analogia, non certo un modo per screditare una religione o la fede, ma penso che possa rendere l’idea. Guardiamo la luna e non il dito quindi.
Il metodo andragogico non prevede che mi diate ragione su tutto, bensì che sviluppiate insieme a me una capacità critica, ripulita dalle vostre esperienze passate o dai pregiudizi o preconcetti errati, affinché possiate arrivare alle vostre conclusioni, che potrebbero anche essere diverse dalle mie, magari migliori, più valide, ma conquistate con la propria testa, con la ragione e la logica, non con l’accettazione di ciò che fa comodo.
Il vero sapere ha il coraggio di affrontare anche le verità più crude e non ama affatto i dogmi di comodo.
Il bambino pedagogico accetta con gioia l’esistenza di Babbo Natale e tutto ciò è poetico e romantico. Il problema sorge quando l’adulto rimane convinto che il 25 dicembre, se starà sveglio e attento tutta la notte, magari fuori al freddo, a costo di prendersi una broncopolmonite, vedrà le renne passare in volo con un carico pieno di regali.
Perciò, mi raccomando… siate andragogici…

Tratto dal Corso:
PNF (Diventa Consulente Filosofico)
Viedi il Programma sul sito di natyan
http://www.studiogayatri.it/corsi%20psico/PNF.htm


avatar
natyan27
Admin

Messaggi : 251
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 16.07.15

Vedi il profilo dell'utente http://www.studiogayatri.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum