Risposte semplici a domande impegnative: SECONDA PARTE ( Yoga Reiki Studio Gayatri Monza natyan )

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Risposte semplici a domande impegnative: SECONDA PARTE ( Yoga Reiki Studio Gayatri Monza natyan )

Messaggio Da natyan27 il Lun Lug 20, 2015 4:21 pm

Risposte semplici a domande impegnative: SECONDA PARTE

Domanda: Ho sentito dire che bisogna far pagare molto i corsi di Reiki, altrimenti la gente non li valorizza.

Risposta: E’ vero che viviamo in una cultura dove le cose vengono valutate di un certo valore solo se costano tanto… ma una persona intelligente non si comporta così. Prima osserva, ascolta… poi giudica il valore. Da sempre, in oriente, l'educazione spirituale è stata donata dai più grandi Maestri di tutti i tempi senza l'imposizione di una parcella predefinita. Gesù Cristo ha mai fatto miracoli o dato Insegnamenti previo scontrino alla cassa? Sono in molti ad approfittarsi della storiella del Reiki che può essere valorizzato solo se si fa pagare molto. Tu valorizzi le cose solo in base al costo? Se ti do una cosa che costa un euro, e te la faccio pagare mille, dici che è più bella solo perché te l’ho fatta pagare tanto?

Se ragioni così sei ingenua… ed io, Maestro Reiki, perché dovrei approfittare delle tua ingenuità? Quale amore dimostrerei comportandomi in questo modo? E come potrei trovare il coraggio, poi, nei corsi, di parlare di Amore?

Non scegliere mai frettolosamente… parla con un Maestro… poi parla con un altro... e un altro ancora... e decidi in base alla persona, a quello che senti dentro al tuo cuore.

Il Reiki non è un oggetto, è una filosofia di vita, e non puoi affidarti al primo che passa solo perché ti ha impressionato con la targhetta del prezzo.

 

D. Sai, … anche io la penso come te… ho provato a dirlo a qualcuno… ma non mi ha voluto ascoltare.

R. Pazienza… che ci puoi fare? Lascia che regalino i loro soldi se sono contenti di farlo. Ognuno è artefice del proprio destino. Tu puoi consigliare, aiutare ad aprire gli occhi, ma alla fine, ognuno è giudice di se stesso. Molte persone devono sbattere la testa contro il muro più e più volte, prima di capire che c’era un’altra strada più sicura.

 

D. Ho saputo che da tanti anni, voi, con coraggio, state insegnando il Reiki a offerta libera. Se è vero che molti Maestri Reiki hanno sfruttato l’ingenuità di tante persone, adesso non potrebbe succedere il contrario? Rischiate di incontrare persone totalmente irriconoscenti. Persone che magari spendono tanti soldi per divertirsi, per avere gioielli, abiti o soprammobili lussuosi… ma che poi valuteranno poco il vostro duro impegno, il tempo, e il lavoro che ci mettete nel divulgare e insegnare il Reiki! Non sei preoccupato per questo?

R. E perché mai? Non è un nostro problema. Non è nostro compito guardare nelle tasche degli altri. Noi dobbiamo solo condividere con gli altri ciò che amiamo… poi… ognuno ha una coscienza con cui confrontarsi. Ho già operato in questo modo in tante occasioni, e so perfettamente a che cosa vado incontro. Per dieci persone che non valorizzano il tuo tempo e il tuo lavoro adeguatamente, ce n’è una che con il suo cuore, anche se non può contribuire molto in termini monetari, compensa, con la sua gratitudine e il suo impegno, tutto quello che, in altre occasioni, hai visto cadere nel vuoto. Inoltre, ci sono persone che hanno veramente serie difficoltà economiche, e ci sembra giusto aiutarle lasciando i corsi ad offerta libera, pur sapendo che qualcun altro potrebbe approfittarsene. Del resto, non ci sembra proprio il caso di fare indagini in proposito. Preferiamo che ognuno agisca secondo la propria coscienza. Come ho scritto nel libro "Il Miracolo di Esistere" l'offerta libera non è il corrispettivo di una prestazione. Cadremmo nel solito errore occidentale della partita doppia. L'offerta libera viene data da coloro che desiderano che lo Studio Gayatri continui ad esistere, perchè si rendono conto di quanto sia importante che anche tante altre persone, in futuro, possano essere beneficiate da un Centro Spirirtuale-Culturale così attento alle esigenze di tutti. Non è compito nostro indagare sugli approfittatori, Ognuno, in base alla propria coscienza, dona quello che ritiene giusto in base alle proprie possibilità economiche.

 

D. Ho sentito in giro che stanno nascendo nuovi livelli Reiki, come per esempio il Karuna-Reiki o il Reiki-Aurico e altri ancora. Dicono che siano più potenti ancora del Reiki tradizionale…

R. Questo l’avevo previsto già molti anni fa. Terminati i tre livelli, come spremere altri soldi con il Reiki? Ecco che se ne inventano di nuovi… dicendo che sono più potenti… altrimenti chi si iscriverebbe? Sei abbastanza intelligente che proprio non serve aggiungere altro, vero?

 

D. …Si, si, ho capito, le persone che hanno già fatto il primo e il secondo livello, e non intendono diventare Maestri Reiki, non sono più potenziali clienti e non se ne può più ricavare profitto. Ecco allora che hanno inventato nuovi livelli Reiki per poter continuare a sfruttare le stesse persone… certo che siamo messi bene?!

R. Comunque non ti demoralizzare. Ci sono anche dei bravi Maestri Reiki che si limitano ad insegnarti l’indispensabile e l’essenziale, che propagano il Reiki con cuore e sincerità d’animo.

 

D. Mi parli un po’ dell’Iniziazione? E’ vero che il Maestro Reiki ti apre i CHAKRA?

R. Questa storia dell’apertura dei CHAKRA con l’Iniziazione la puoi giusto raccontare a chi non conosce nulla della filosofia yogica orientale! Non dimentichiamoci che Mikao Usui, il fondatore del REIKI, ha attinto le sue conoscenze da alcuni manoscritti sanscriti dell’India… e in India sanno bene che nessun essere umano può aprire i CHAKRA di un’altra persona. Tutto è romanticamente e profondamente simbolico. Ogni ritualismo affonda le proprie radici in belle ed amabili sensazioni ed emozioni. Tutto qui.

 

D. Ma io ho sentito dire di persone che dopo l’Iniziazione hanno avuto sensazioni strane e molto particolari…

R. Quelle sensazioni le puoi ottenere anche senza Reiki, mettendoti a meditare o a pregare, da sola, con te stessa. Ma pochi lo fanno. Il Maestro Reiki, aiutandoti a prendere contatto con la Tua Natura Interiore, ti permette di ascoltarti dal di dentro. Con la mente tu sei sempre fuori, persa tra mille preoccupazioni. Ma dentro di te c’è un mondo nuovo, tutto da scoprire… solo che non lo osservi mai. L’Iniziazione Reiki è un grande aiuto per entrare in quel mondo e imparare a conoscerlo. Finalmente ti ascolti e ti senti… creando così dei piccoli movimenti nei CHAKRA…piccoli movimenti, mi capisci? Sensazioni, ricordi, immagini simboliche, in pratica il tuo inconscio ti rivelerà cose che il tuo conscio non conosce, e ciò ti sarà di grande aiuto per affrontare ansietà, stress, paure o problemi di varia natura.

Se saprai coltivare, con la pratica costante e quotidiana, quei piccoli movimenti, ecco che l’Iniziazione Reiki diventerà molto importante, perché ti avrà dato il processo di avvio, di inizio di un percorso interiore. Da qui il termine INIZIAZIONE.

 

D. Chi ha ottenuto l’Iniziazione Reiki può ritenersi su di un livello superiore rispetto ad un’altra persona?

R. No, non permettere mai che tali pensieri si intromettano nella tua mente. La vanità di alcune persone è senza limiti. La nascondono bene, ma se sei attenta te ne accorgi subito. Reiki significa Energia Universale… e ciò che è Universale è onnipresente, ovunque. Non esiste una sola creatura sulla faccia dell’Universo che non abbia il Reiki dentro di sé. Non farti ingannare dai termini. Reiki non è un’energia differente o diversa dalle altre. E’ il magnetismo che permette la vita e dove c’è vita c’è Reiki. Come si può pensare di essere superiore agli altri? Possiamo solo dire che chi è stato iniziato al Reiki, ora, ha una responsabilità in più nei confronti di se stesso e degli altri… se vuole progredire deve continuamente lavorare dentro di sé, alla ricerca della propria vera natura.

 

D. E chi ha fatto un livello superiore?! E’ più avanzato di chi ha fatto solo il primo livello?

R. No! Vanità… sempre vanità. Più sali di livello e più ti devi sentire servitore nei confronti del prossimo, non superiore.

L’orgoglio, la vanità e la presunzione sono i primi nemici del Reiki. Io sono diventato Maestro Reiki… guardami… ho forse qualcosa più di te? No, sono un essere umano, come te, come tutti e come tanti mi sforzo di diventare ogni giorno un po' migliore del giorno prima. Tutto qui!




D. Un’ultima domanda per favore…. Conosco altre persone che hanno fatto il secondo livello e noto che qualcuno ha più simboli degli altri, e spesso certi simboli, pur appartenendo al secondo livello, sono diversi tra loro. Qualcuno sostiene di possedere simboli più potenti, è mai possibile.

R. Lo vedi come trattano il Reiki? Come un fenomeno commerciale di concorrenza. Il mio prodotto è migliore del tuo! Ma ti rendi conto? Meno simboli usi ed è meglio per te, credimi! Non esiste un simbolo più potente di un altro… bensì una concentrazione più forte di un’altra. Se usi i pochi simboli tradizionali, originali (e non quelli nuovi inventati e aggiunti per fare scena!) sviluppando con quelli una sempre maggiore capacità di concentrazione, hai quello che ti serve. Non è questione di quantità di simboli, bensì di QUALITA’ DI CONCENTRAZIONE, questo deve essere molto chiaro. Il Reiki, oltre ad essere una splendida filosofia di Vita, è una tecnica di Meditazione-Concentrativa, che lo si voglia credere oppure no. Tutto dipende dalla capacità di concentrazione.

 

D. Ma scusami ancora… ma allora, quando dicono che possiamo fare Reiki e, nello stesso tempo, guardare la televisione o parlare del più e del meno, perché tanto il Reiki funziona da solo, sbagliano?

R. Questa storia, dopo l’apertura dei CHAKRA, è l’ingenuità più grossa. Quando si ascoltano certe cose sulle tecniche orientali, bisognerebbe avere la buona volontà di informarsi e studiare bene alla fonte.

 

D. … ma è scritto anche su alcuni libri…!

R. E tu prendi per oro colato tutto quello che dicono i libri? Chiunque può scrivere un libro, basta che ci sia una casa editrice disposta a pubblicarlo. Ci sono molti libri scritti esclusivamente per vendere determinati prodotti. Affaticare gli occidentali con gli esercizi di concentrazione significa avere meno clienti. L’occidentale è abituato a pagare tanto per avere tutto e subito. Va sempre di fretta, non ha, spesso, né tempo, né voglia di sottomettersi alle pratiche di meditazione o concentrazione. Allora gli si dice che non deve preoccuparsi di nulla, che può guardare anche la televisione, che tanto il Reiki è un’energia intelligente e che fa tutto da sola. Ma questo è semplicemente ridicolo. Non c’è nulla che sia possibile ottenere senza sforzo, mettiamocelo bene in testa.

Le tecniche e le filosofie orientali si fondano sull’introspezione, sulla concentrazione e sulla pratica costante. Se speri di poterle manipolare a tuo piacimento solo perché l’hai letto su qualche libro, o solo perché hai pagato tanto, sei un’illusa. Si può manipolare l’Amore, per quanti miliardi tu possa spendere? Mi rattristo molto nel sentire certe sciocchezze.

Le tecniche e le filosofie orientali sono profonde e meravigliose, ma solo per chi le sa comprendere, per chi le tratta con riguardo e con rispetto. Altrimenti non servono a nulla. Ma molte persone non amano riflettere, preferiscono le cose facili e senza impegno… e con la stessa facilità accettano le false conoscenze speculative pensando di trarne vantaggio.

Devi imparare a ragionare con la tua testa, e non accettare con superficialità tutto quello che ti dicono, altrimenti sarai sempre succube e dipendente dalle verità altrui.

Pondera sulle cose… interpella tutti… ma rifletti bene su quello che ti dicono. Se non impari a riflettere ragionerai sempre con la testa degli altri, e non riuscirai mai a capire quello che è giusto per te.

Abbi fiducia in te stessa, prima ancora che negli altri, abbi fiducia nei tuoi mezzi, perché la tua Coscienza è il tuo primo e vero Maestro. Impara ad ascoltare, prima di tutto, la tua Coscienza.

Visita il sito di natyan
http://www.studiogayatri.it


avatar
natyan27
Admin

Messaggi : 251
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 16.07.15

Vedi il profilo dell'utente http://www.studiogayatri.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum